Wood*ing Bar

Una filosofia innovativa per un bere intelligente, salutare, che sostiene l’ambiente, al passo con le necessità contemporanee. La ricerca sviluppata dal Wooding food lab apre davvero nuove prospettive e nuovi orizzonti nel panorama internazionale della miscelazione. Concettualmente e tecnicamente parlando stiamo portando una sorta di rivoluzione sul banco.

Ingredienti Wild. Che cosa direste se alla richiesta di un cocktail a base di Martini Rosso ve ne preparassero uno con aglio orsino, lichene islandico, lichene degli alberi, muschio di quercia e mirtillo rosso? Probabilmente ne rimarreste estasiati in quanto i drink del Wooding bar sono frutto della ricerca di Wood*ing wild food lab, il primo laboratorio di ricerca al mondo sulla raccolta, conservazione e utilizzo del cibo selvatico in cucina che ha finora catalogato circa novemila specie commestibili.  (cfr De-gustare food magazine)

Wild Mixology.  Le ricette che animano in menù del Wooding Bar sono state pubblicate nel libro Wild Mixology edito da Mondadori, uscito in Italia ad ottobre 2016 e andato rapidamente sold out. Ora Mondadori sta preparando la pubblicazione in tutto il mondo con un’edizione in lingua inglese.

Tecniche antiche.  I procedimenti che permettono di arrivare a degustare gli inediti toni organolettici ricavati da erbe selvatiche, radici, alghe e semi sono apparentemente nuove persino nell’alta gastronomia.  In realtà queste tecniche hanno origini antichissime e sono state a lungo appartenenti al nostro patrimonio culturale gastronomico. Basta pensare alle tecniche di fermentazione che erano molto comuni nell’arco alpino per conservare il cibo nel secolo scorso e che Wooding lab ha recuperato per aprire lo spettro organolettico degli alimenti verso nuove dimensioni e toni.

Drink your habitat!  L’alimurgia è la scienza che riconosce l’utilità di cibarsi di determinate piante selvatiche che sono edibili, soprattutto in tempi di carestie o semplicemente per scopi salutistici. Tali piante sono dette piante alimurgiche se appunto commestibili e perciò prive di sostanze velenose o comunque dannose per l’organismo. La Mixology proposta da wooding food lab permette di bere il proprio habitat.

Food pairing. Il wooding Bar non è soltanto un laboratorio che crea miscelati selvatici di alto livello ma anche una cucina che prepara specialità di alta ristorazione che vengono serviti con un giusto pairing organolettico tra cocktail e food.

Rassegna stampa. Wooding Bar ha già ottenuto una grande rassegna stampa, grazie alla notorietà del Wooding Food Lab aperto nel 2010.